Catanzaro
 

“Illuminiamo il Futuro" con Save the Children, a Sellia Marina (Cz) un evento contro la povertà educativa

In Italia ci sono milioni di bambini e adolescenti che vivono in condizioni di povertà assoluta. Ma esiste un'altra povertà, ugualmente grave e drammatica: la povertà educativa, più nascosta e meno evidente; si tratta di quel genere di bisogno che priva i bambini dell'opportunità di costruirsi un futuro, della possibilità di sognarlo e, che alimenta la povertà economica di domani. È per questo motivo che Save the Children ha lanciato a livello nazionale la campagna Illuminiamo il Futuro per cercare, entro il 2030, di vincere la battaglia contro la povertà economica ed educativa. Già lo scorso anno più di 700 realtà tra scuole, associazioni ed enti del Terzo settore hanno aderito al progetto, organizzando eventi che hanno coinvolto oltre 50.000 bambine, bambini, ragazze e ragazzi.

Dal 21 al 27 ottobre 2019 - è scritto in un comunicato stampa - la Campagna ripartirà ed avrà come tema L'Italia vietata ai minori: un Paese visto attraverso spazi abbandonati simbolici, spesso lasciati nel completo degrado, che devono essere restituiti ai bambini per essere dedicati ad attività sportive, educative e culturali gratuiti, fondamentali per il contrasto alla povertà educativa. Riconsegnare ai bambini spazi pubblici abbandonati "vietati ai minori" vuol dire illuminare il loro futuro.

Ecco allora che a Sellia Marina (Cz) lo Studio Armonia e Visi Sorridenti, in collaborazione con la Parrocchia del SS. Rosario e L'Istituto Comprensivo, hanno deciso di aderire ad Illuminiamo il Futuro organizzando una manifestazione che si terrà il prossimo sabato 26 ottobre alle ore 16.30, presso l'Oratorio San Nicola in località Giglio a Sellia Marina. L'evento prevede la partecipazione degli studenti della scuola secondaria di secondo grado i quali, nel frattempo, avranno ideato lo slogan per la campagna selliese. Il migliore verrà scelto e reso noto il 26 ottobre.